Libero di ruolo e di sognare: ecco l’autobiografia di Franco Baresi

Recensione di Roberto Filippini per Brescia si legge

Forse qualcosa cambia tra i campetti improvvisati di campagna e i migliori stadi del mondo ma io sono sempre rimasto lo stesso. Io sono Franco Baresi. E sono nato così: libero.

Franco Baresi, “Libero di sognare”

Una vita sportiva (e non solo) intensa, narrata dal protagonista di una delle carriere più gloriose del calcio moderno. “Libero di sognare”, autobiografia del travagliatese Franco Baresi (Feltrinelli, 2021- acquista qui) è un libro che scorre rapido, viaggiando nel tempo attraverso l’ascesa di una delle grandi bandiere del calcio italiano e raccontando retroscena che sanno di vita e di gioco, ma soprattutto di libertà.

L’emozione di Santa Lucia che non torna più, i tornei con cui il giovane Baresi gira la provincia e la campagna, l’infanzia passata a esercitarsi quasi a casaccio calciando il pallone contro un muretto per il puro divertimento di un calcio semplice e genuino che forse non esiste più, e molto altro ancora. Un libro in cui la nostra provincia fa da contorno alla storia di una delle stelle più lucenti della brescianità.

Ascesa e inciampi di una stella bresciana

Fate ciò che vi appassiona. Solo così  potrà nascere qualcosa di straordinario e inimmaginabile.

Franco Baresi, “Libero di sognare”

Nato a Travagliato l’8 maggio 1960, Franco Baresi è cresciuto calcisticamente e non solo sui campetti della provincia bresciana ed in particolare in quell’USO Travagliato fondata da Don Piero Garbella, parroco che volle mettere nelle migliori condizioni i suoi parrocchiani per farne emergere il talento istituendo una scuola di rigore, disciplina e voglia di cambiamento che portò non solo Franco, ma anche il fratello Beppe, a diventare calciatori professionisti raggiungendo i massimi livelli sportivi.

Franco Baresi ricopre oggi la carica di vicepresidente onorario del Milan dopo esserne stato capitano e bandiera. Coi rossoneri ha vinto di tutto: sei scudetti, quattro super coppe italiane, tre Champions League, due coppe intercontinentali e altro ancora. Divenendo uno dei leggendari membri del “Milan degli imbattibili”, Franco ha saputo scrivere pagine memorabili anche con la Nazionale. Con gli azzurri ha difatti vinto il mondiale dell’82 e ha sfiorato quello del ’94, perdendolo ai famosi rigori per l’errore di Baggio, ma anche per il suo.

Ed è proprio l’errore di quel rigore che riecheggia capitolo dopo capitolo, sempre più forte, riflesso di uno specchio che è la vita che non sempre scorre liscia.


Titolo: Libero di sognare
Autore: Franco Baresi
Editore: Feltrinelli, 2021

Genere: Memoir
Pagine: 128
ISBN: 9788807492808

Se vuoi acquistare questo libro online, fallo attraverso questo link: sosterrai il progetto Brescia si legge.

Incontrarci non è stato facile, ora non perdiamoci di vista! Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato su ciò che accade sulla “scena letteraria bresciana”

Potrebbero interessarti anche...

Abilita notifiche    OK No grazie