“Anche le ombre hanno il loro inferno privato”: l’esordio letterario di Luciano “Cianotik” Taffurelli

Recensione di Irene Panighetti per Brescia si legge

“Appese a fili invisibili le ombre danzano nelle tenebre. Finalmente al sicuro nel loro inferno”

Luciano Taffurelli, “Anche le ombre hanno il loro inferno privato”

Non è certo una lettura accomodante quella di “Anche le ombre hanno il loro inferno privato” (Calibano 2021, acquista qui), antologia di racconti del bresciano Luciano Taffurelli, già direttore artistico della Festa di Radio Onda d’Urto oggi al suo esordio nella narrativa.

Un’opera prima, quella dell'”aspirante scrittore” (come lui stesso ama auto-definirsi, perché il termine è impegnativo e in molti se ne fregiano senza fondamento) Luciano “Cianotik” Taffurelli, che colpisce per l’immaginazione fervida e tenebrosa che la anima e per la capacità di indagare l’umanità andando oltre i generi e gli schemi.

The dark side of …

Pubblicato da Calibano Edizioni e con la copertina disegnata da Sergio Filippini, il libro si compone di undici racconti più due: somma che non fa tredici, perché il primo testo e l’ultimo si legano strettamente mentre, tra di loro, scorrono altre narrazioni, suddivise in due sezioni dal nome evocativo e in comune nella prima parte (The dark side of…) e differente nella chiusa: … the moon l’uno, … the humans, l’altro.

Non è dunque lineare la struttura di quest’antologia che tuttavia ha un suo profondo senso di insieme: le tenebre sono lo sfondo di entrambe le sezioni; le prime sono le tenebre della luna, simbolo di mondi diversi, lontani dalla terra o forse vicini, addirittura interni al mondo degli umani. I cinque racconti di questo side sono tutti terreni, a partire dalle ambientazioni e dalle città, a volte proprio nominate (da Brescia a Castiglione della Pescaia). Le protagoniste e i protagonisti sono donne e uomini in carne ed ossa, attraversati da elementi onirici, ossessivi, estranei alle logiche della ratio e del pensiero umani. L’umanità si dispiega in tutta la sua natura nella seconda sezione dell’antologia, denominata, appunto, humans. Esseri che incarnano quelle che per qualcuno sono le caratteristiche distintive della specie umana: ferocia, inclemenza, incapacità di ogni tipo di sentimento d’amore, di ogni genere di pietà.

Scrittori si diventa

L’antologia sottende una Weltanschauung cupa, tenebrosa, inquietante, ma il suo creatore non è un uomo così pauroso, anzi… volto noto della scena musicale bresciana Luciano Taffurelli, classe 1960, è una delle figure storiche dell’emittente antagonista Radio onda d’urto, per la quale conduce le trasmissioni di informazione musicale “Cianotik time”, “Baraonda d’urto” e “Punk Rock city”. Per la stessa emittente, dal 2005, è direttore artistico della festa estiva, cresciuta negli anni fino a diventare, oggi, uno dei festival nazionali più noti e frequentati.

La scrittura nella sua vita arriva dopo la musica, in età matura e il suo cammino dimostra che non si nasce scrittore o scrittrice: lo si diventa. Perché non basta avere talento naturale, bensì servono un’imprescindibile preparazione, duro e continuo studio, applicazione costante e, soprattutto, umiltà e consapevolezza di non essere mai arrivati al traguardo.

Lasciate ogni speranza voi che entrate

Lo ha capito presto Luciano Taffurelli, che alla letteratura si è avvicinato nella maturità, dopo un sempre più ricco percorso di letture che gli ha fatto venir voglia di provare, di mettersi in gioco come possibile scrittore. Letture su letture, corsi, studi, prove ed esercizi: un cammino di anni che, oggi, è arrivato al suo primo punto di svolta: una pubblicazione che sfugge ad ogni tentativo di classificazione.

Questa antologia non rientra appiano all’interno di un qualche canone letterario: Horror? Giallo? Noir? Thriller? Fantascienza? Nessun parametro codificato classifica né esaurisce questi racconti… “lasciate ogni speranza voi che entrate”, mentre l’autore prosegue nello studio e nella scrittura, per raggiungere nuove mete.

Per poi ricominciare ancora, irrorato dalla linfa vitale della sua fervida, tenebrosa ed inquietante immaginazione.


Titolo: Anche le ombre hanno il loro inferno privato
Autore: Luciano Taffurelli
Editore: Calibano, 2021

Genere: Antologia di racconti
Pagine: 170
Isbn: 9791280224101

Se vuoi acquistare questo libro online, fallo attraverso questo link: sosterrai il progetto Brescia si legge.

Potrebbero interessarti anche...

Abilita notifiche    OK No grazie