Un fantasy distopico in cui prevale la speranza: intervista alla bresciana Sara Di Terlizzi

Una storia di coraggio e amicizia ambientata in un futuro crudele e (quasi) senza speranza in cui persino il cielo ha assunto il colore della cenere